Company Logo

SBRG logo

SBRG office

Sponsor

Congressi

Avviso ai lettori

Analisi archeoacustica dell'ipogeo di Ħal Saflieni a Malta

Paolo Debertolis*, Fernando Coimbra**, Linda Eneix***

 

 *Dipartimento di Scienze Mediche - Università degli Studi di Trieste

**Quaternary and Prehistoric Group, Centre for Geosciences, University of Coimbra, Portugal

***Mediterranean Institute of Ancient Civilizations, The OTS Foundation,
United States and Malta

 

Riassunto - Di recente il nostro gruppo di ricerca ha studiato le proprietà acustiche della struttura sotterranea di Ħal Saflieni a Malta. Caratterizzato da una “architettura per sottrazione” è un complesso preistorico praticamente unico, che intenzionalmente è stato scolpito in modo da simulare le caratteristiche dei templi megalitici posti in superficie. Si sa che questo ipogeo fu usato nel periodo Neolitico come luogo di sepoltura, ma anche come santuario per usi rituali. Infatti, nello spazio conosciuto come "Camera dell'Oracolo", posto al secondo livello dell'ipogeo, abbiamo potuto rilevare la presenza di un forte effetto di risonanza, con un doppia frequenza sollecitabile posta a 70Hz e 114Hz. Difatti con una voce maschile accordata a queste frequenze è possibile sollecitare il fenomeno di risonanza che si espande attraverso tutto l'ipogeo. Si è rilevato inoltre che l'uso di strumenti a percussione può ugualmente sollecitare la risonanza dell'ambiente mediante le armoniche vibratorie dello strumento stesso. I test di laboratorio indicano che queste frequenze hanno un forte effetto sull'attività cerebrale umana. Da questi rilievi si può dedurre che le camere dell'ipogeo possono essere servite come centro sociale e spirituale per vari riti e l'effetto di risonanza presente in queste cavità possa aver rafforzato tali rituali mistici aumentando il grado di consapevolezza degli astanti.

Keywords: archeoacustica, Ħal Saflieni, Hal Saflieni, ipogeo, risonanza, attività cerebrale, architettura megalitica

 

Questo articolo scientifico è stato pubblicato in lingua inglese sul fascicolo di Giugno 2015 (Volume 3, Numero 1, pagine 59-79) del Journal of Anthropology and Archaeology (USA), ISSN 2334-2420 (Print Version) 2334-2439 (Online Version), DOI: 10.15640/jaa.v3n1a4.

Potete trovare il testo originale in lingua inglese del lavoro scientifico qui.




Login Form

Partners




Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.

Copyright © 2017 SB Research Group. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.