Company Logo

SBRG logo

SBRG office

Sponsor

Congressi

Avviso ai lettori

Risultati definitivi dell'analisi archeoacustica dell'acropoli di Alatri in Italia

 Paolo Debertolis*, Daniele Gullà**, Natalia Tarabella**, Lorenzo Marcuccetti**

 

*Dipartimento di Scienze Mediche, Università di Trieste e Super Brain Research Group

   **Super Brain Research Group, Italia

 

 

Riassunto – Il nostro gruppo di ricerca utilizza la metodologia dell’archeoacustica da circa sette anni. L'archeoacustica ci ha permesso di spiegare alcuni degli enigmi presenti negli antichi siti archeologici che prima non erano possibile spiegare con altre metodiche. La nostra ipotesi è che l'esposizione a certe vibrazioni non udibili (infrasuoni) potrebbe aver avuto un effetto significativo sulla psiche di coloro che venivano in quei siti per pregare o per eseguire vari rituali, facilitando il passaggio verso uno stato mistico. La metodologia dell’archeoacustica è stata da noi utilizzata proprio per studiare anche l'acropoli di Alatri in Italia. La cattedrale di questa città si trova nel punto più elevato di Alatri e a sua volta è costruita su i resti di un tempio ciclopico. Abbiamo cercato di capire perché questo tempio è stato costruito proprio in questo luogo. Utilizzando vari protocolli abbiamo scoperto delle vibrazioni molto potenti e significative di origine sismica, provenienti in maniera continuativa dal sottosuolo. Anche se gli antichi non possedevano la stessa attrezzatura che possediamo oggi, erano consapevoli delle condizioni richieste per raggiungere uno stato mistico, forse semplicemente avvertendo che erano più vicini a Dio in un determinato luogo. Le vibrazioni sismiche continuative ritrovate sembrano sorgere da una faglia geologica che si trova a lato della collina dove si trova la città sin dai tempi antichi. La presenza di tali frequenze sismiche aumenta l'effetto di qualsiasi rituale migliorando la psiche dei partecipanti a causa della loro influenza sulle onde cerebrali. Ciò suggerisce che i costruttori di questo tempio abbiano avuto una certa consapevolezza del loro effetto. Ciò offre una possibile spiegazione sul motivo per cui il tempio fu costruito su questa particolare collina e non su nessuna delle colline circostanti.

 

Parole chiave: archeoacustica, Alatri, mura poligonali, suoni a bassa frequenza, infrasuoni.

 

Questo lavoro scientifico è stato presentato alla Conferenza Internazionale "Archaeoacoustics III”, Tomar (Portogallo), 5-8 ottobre 2017, ed è in corso di pubblicazione sugli atti del congresso.

 

Il sito della conferenza a Tomar, Portogallo è qui.

 

La bozza del lavoro originale è qui.


 

 

 


 

Login Form

Partners




Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.7 templates hosting Valid XHTML and CSS.

Copyright © 2018 SB Research Group. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.